Dopo poco più di un anno dall’inaugurazione (23 marzo 2013), il parco giochi l’Oasi dei Bimbi di via Querce è stato chiuso o, meglio, le attrazioni dedicate ai più piccoli, che occupavo l’area, sono state smontate.

Il progetto fu promosso da “Negli Occhi dei Bambini onlus”, associazione per la tutela e la difesa dei diritti dei figli di genitori separati, e fortemente voluto dall’allora Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Palma Campania. I costi di accesso all’area, considerati da molti elevati, e la non soddisfacente gestione sono state probabilmente le cause che hanno portato alla chiusura.

Ma c’è chi tra i residenti vede di più nella questione: «Il parco non ha mai ingranato ed era frequentato principalmente da extracomunitari. È stata solo un’illusione, un modo per farsi propaganda in vista delle elezioni che si sarebbero tenute a breve. Intanto, a Palma, persiste il solito problema che vede noi genitori non avere uno spazio ricreativo idoneo dove far trascorrere del tempo all’area aperta i nostri bambini».

Una struttura, quindi, che ha vissuto sempre più una fase calante e, da un progetto che prevedeva il suo ampliamento, con la costruzione di una copertura, si è passati, invece alla definitiva chiusura.

oasi dei bimbi