Sel in piazza per chiedere le dimissioni del consigliere Simonetti


104

«Prendo un impegno solenne, stasera. Il prossimo bilancio lo voglio fare entro il mese di marzo. Se non sarà così, io non sarò più il delegato al bilancio». Sono le parole pronunciate, durante il consiglio comunale dello scorso 22 novembre, dal consigliere Sabato Simonetti.



Dichiarazioni che hanno suscitato la contrarietà dei rappresentanti di Sel, che hanno sottolineato, in un manifesto reso pubblico, la non mantenuta promessa del consigliere, e che, domenica, stazioneranno in Piazza De Martino per chiederne appunto le dimissioni.

«Le promesse non mantenute di Simonetti – si legge nel documento – sono l’espressione della cattiva amministrazione del governo Carbone, che da mesi continua a sperperare denaro pubblico in assunzioni esterne inutili e dispendiose, che continua a distruggere il nostro amato paese con lavori pubblici che non sono altro che cattedrali nel deserto».

Repentina la replica di Sabato Simonetti: «Mi riservo una risposta dettagliata per il prossimo consiglio comunale. Ci tengo comunque a dire che il manifesto è una cosa pretestuosa. Il bilancio era stato programmato già a novembre, ma non poteva avere una valenza politica. Si sono verificate, poi, difficoltà con gli uffici. E così fissai il mese di marzo come data utile. Ho fatto tutto quello che bisognava fare, mi assumo le mie responsabilità. Sono una persona seria, che non si affida a scarne giustificazioni. Avei preferito di più, però, una successiva critica al contenuto del bilancio, una volta presentato, magari, per un diverso punto di vista politico».

«Chiediamo, però, alla gente – conclude Simonetti – anche una raccolta firme per chi ancora mi vuole nell’amministrazione e mettiamo tutto a confronto».

Una vicenda che “tiene sulla brace”, quindi, Simonetti, ma che allo stesso tempo è veicolo utile a Sel, per allargare le critiche all’intera amministrazione.

Manifesto Sel

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE