Home Notizie Precetto pasquale al Comune di Terzigno, il sindaco Pagano sdogana “l’evento”

Precetto pasquale al Comune di Terzigno, il sindaco Pagano sdogana “l’evento”

È stato celebrato nell’aula consiliare del Comune di Terzigno il precetto pasquale dei dipendenti comunali. Un’importante e significativa cerimonia religiosa, voluta fortemente dal sindaco Stefano Pagano, ha visto la sentita partecipazione di tutti i dipendenti comunali, tra i quali si sono distinti per l’organizzazione della cerimonia le signore Francesca Ammendola, Maria Di Prisco e Angela Sangiovanni. Prima della celebrazione della Santa Messa da parte del parroco della Chiesa di Maria SS. Immacolata, don Antonio Fasulo, la gran parte dei partecipanti ha ritenuto opportuno confessarsi, per meglio predisporsi all’Eucaristia, avvalendosi del conforto non solo di  don Antonio, ma anche di don Francesco Stanziano.

Durante l’omelia don Antonio ha sottolineato come per la prima volta si sia trovato ad officiare una messa all’interno di un’aula consiliare di un Comune, così stabilendo un legame ancora più forte fra le istituzioni politiche, civili e religiose locali, per una profonda ed intensa comunione d’intenti. Anche la partecipazione di don Umberto Guerriero, giovane sacerdote terzignese, e del diacono parrocchiale don Alessandro Rapicano ha notevolmente arricchito la celebrazione della messa per una loro presenza auspicata e gradita.

Al fianco del sindaco Stefano Pagano erano presenti il presidente del consiglio comunale, Salvatore Annunziata, gli assessori comunali Paolo Caldarelli e Armando Casillo, i consiglieri comunali Felice Avino, Francesco Di Luggo ed Antonio Pisacane. Tutti i presenti, al termine della funzione, hanno convenuto sulla volontà di ripetere la celebrazione del precetto pasquale dei dipendenti del Comune di Terzigno, a partire già dal prossimo anno.

Exit mobile version