Ancora problemi legati alle eredità e ai dissidi familiari, e ancora soldi e immobili che per poco non provocano una nuova tragedia familiare. È successo a Nola, nella zona agricola di Boscofangone, dove due fratelli si sono scontrati duramente sulla proprietà di alcuni terreni.

A finire nei guai un uomo di 71 anni che al culmine della lite ha preso il proprio fucile da caccia minacciando di fare fuoco contro il fratello 63enne. La scena è stata fortunatamente notata da una pattuglia dei carabinieri che transitava in zona. I militari dell’Arma sono immediatamente intervenuti mettendo fine alla contesa.

L’arma, regolarmente detenuta dall’uomo, è stata sequestrata dalle forze dell’ordine che hanno denunciato l’anziano per minaccia aggravata e trasporto di arma comune da sparo in luogo pubblico.

Carabinieri campagna