L’Istituto comprensivo compone il proprio inno, successo al concerto


177

Alla presenza del subcommissario prefettizio, Giuseppe Amore, della Dirigente del IV Istituto Comprensivo, Angela De Falco e del vicepreside Umberto Ferrara, al plesso di via Rosanea alunni e genitori hanno assistito ad uno spettacolo musicale tenuto dagli alunni di scuola media, coordinati e diretti dai docenti Adolfo Squitieri, Pasquale Mosca e Rosa Saporito. Sul palco della sala teatro, i numerosi musicisti e cantanti, muniti di flauto, hanno dato saggio del loro livello artistico con musiche e canti per solisti e coro, sorprendendo i presenti mediante l’esecuzione del neonato inno, composto dal M° Pasquale Mosca.



Ecco una parte del testo dell’inno: “Proprio quando sei confuso e hai bisogno di certezze, quando credi che domani non sia domani, un amico troverai, sarà bello più che mai sorridere insieme a lui; sarà prezioso per me il tempo che qui vivrai, mai come stranieri noi, fianco a fianco sempre, ancora io e te lo sai siamo forti, possiamo provare a volare. La squadra del futuro forse già siamo, tu porta l’entusiasmo, io quello che sono e i miei anni, e insieme costruiremo il tuo domani, insieme per crescere insieme, insieme possiamo volare, la squadra del futuro è l’IC4, tu porta l’entusiasmo, io quello che sono e i miei anni, e insieme saliremo un pò più su, ora punto tutto su di te”.

«Nel rivolgere a tutti gli auguri per la Pasqua – ha detto Giuseppe Amore – mi complimento con voi ragazzi e con gli insegnanti per il concerto che avete preparato e in particolare per il vostro inno. È un invito a fare squadra, a studiare con entusiasmo e crescere insieme, che condivido pienamente».

«Il nostro istituto ha molte iniziative che lo caratterizzano e negli anni l’hanno fatto affermare sul territorio, con il quale ha un dialogo costante – dice la dirigente Angela de Falco – ed ora ha anche il suo inno. Un canto che fa capire quanto è importante il lavoro del nostro corpo insegnante e come tutto il nostro lavoro sia proiettato verso gli alunni, che devono trovare in noi un amico vero, che li accompagna nel prepararsi bene e dare il meglio».

inno sant'anas

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE