Home Attualità Licenziato e senza stipendio da mesi, 50enne disperato si impicca in casa

Licenziato e senza stipendio da mesi, 50enne disperato si impicca in casa

Dramma della disperazione in via San Matteo: un uomo di 50 anni si è infatti tolto la vita impiccandosi in casa. La vittima è G.B., ex impiegato di una ditta di pulizie da cui era stato licenziato. L’uomo, inoltre, avanzava diversi stipendi dai suoi vecchi datori di lavoro.

Insomma, sarebbe nel grave disagio economico il motivo del gesto estremo del 50enne che è stato trovato morto dai familiari. Inutili i soccorsi chiamati immediatamente dalla moglie: i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che accertare il decesso.

Una tragedia che si consuma a poco più di un mese da un fatto analogo, quando fu un 40enne ad impiccarsi nei bagni dell’Inps di Nola. Sempre il disagio economico alla base del suicidio.

Posting....
Exit mobile version