Un ordigno è esploso intorno alle 23,30 in un negozio di via Lepanto a Pompei. Lo scoppio ha distrutto le vetrine ed ha danneggiato anche due autovetture parcheggiate davanti al locale commerciale.

Sul posto i vigili del fuoco e la polizia che stanno cercando di chiarire i fatti e di comprendere il movente di quello che pare un vero e proprio attentato. Secondo gli investigatori la bomba sarebbe esplosa nell’esercizio di oggetti per la casa “Blanc” e non in uno dei veicoli coinvolti come era invece inizialmente apparso.

Fortunatamente non risultano esserci feriti, anche se i testimoni parlano di un «boato impressionante» udito in grossa parte della città mariana e persino alla periferia di Scafati.

La polizia non esclude alcuna matrice, neppure quella più temuta del racket dei clan. Nelle prossime ore saranno ascoltati i gestori del punto vendita.

bomba pompei