La sua famiglia non riusciva a mettersi in contatto con lui da qualche giorno. Così, i nipoti sono andati a casa ma l’uomo non ha risposto al citofono. I parenti hanno chiamato i vigili del fuoco per riuscire ad entrare nell’appartamento di via Gramsci, a Poggiomarino. Lì, la brutta scoperta: Vincenzo Palmieri, 83 anni, era morto: probabilmente da 3 giorni secondo i primi esami.

L’anziano, secondo quanto accertato dai carabinieri di Torre Annunziata e di Poggiomarino, intervenuti in maniera congiunta, viveva in condizioni un po’ fatiscenti: oggetti accumulati e sparsi nelle stanze, tanto che si era anche valutata l’ipotesi di una rapina.

In seguito a rilievi non sono stati, però, riscontrati segni di effrazione. Sarà l’autopsia a stabilire le cause della morte ma da un primo esame l’anziano, anche diabetico, sembra sia morto per cause naturali: si tratta, insomma, di un dramma della solitudine.

vigili del fuoco carabinieri