Donna guarita da paralisi nel Santuario di Pompei, fedeli in festa: «Miracolo del beato Bartolo Longo»


373

È entrata nel Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei con passo traballante per una paralisi da ictus che l’aveva menomata 11 anni fa, e ne è uscita guarita. È quanto raccontano Michelina Comegna, casalinga 74enne di Castellammare di Stabia insieme con il marito Giovanni Passaro, pensionato di 75 anni, che insieme con i loro 5 figli hanno sempre accompagnato la donna nel suo lungo calvario.



A testimoniare il prodigioso cambiamento è monsignor Giuseppe Adamo, vicario del santuario, che ha visto mutare lo stato della donna sotto i suoi occhi, al momento della Comunione. «In ogni caso – sottolinea – dovremo approfondire i fatti analizzando le attestazioni mediche che saranno esibite nei prossimi giorni». Erano decenni che nel Santuario di Pompei non venivano testimoniati miracoli se non “in confessione” come racconta don Adamo.

Intanto i fedeli di Pompei esultano: «Il miracolo è certamente opera del beato Bartolo Longo – dicono i devoti – adesso è il momento della canonizzazione». A Pompei, infatti, si spera che un nuovo miracolo accertato del fondatore del Santuario possa “trasformare2 il beato in Santo. La città mariana prega infatti da ormai 30 anni per questo fondamentale passaggio.

santuario pompei

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE