Bloccato il pignoramento dei beni dell’Eav: treni e autobus della Circumvesuviana sono quindi salvi. A deciderlo il tribunale che ha definitivamente rigettato l’istanza dei creditori.

Il rischio era infatti che chi deve ricevere soldi dal Gruppo potesse rivalersi sui mezzi di trasporti, bloccando così del tutto il Piano di rilancio della Regione Campania.

Ma allo stesso tempo il giudice evidenza che l’Eav dovrà però saldare il conto con i creditori, obbligati dunque ad attendere ulteriormente.

metrostar circumvesuviana