Foto d’epoca, illustrazioni e brani scelti per commemorare il bicentenario della nascita del Beato Federico Ozanam. L’iniziativa, promossa dall’Associazione Consiglio Centrale di Napoli della Società di San Vincenzo De Paoli, con il contributo della Fondazione “Con il Sud”, rientra nell’ambito del sistema di comunicazione integrato del  progetto Tra – Tessitori di Rel-Azioni finanziato dalla nel Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011. Il progetto mira a favorire processi che rafforzino la rete dei vincenziani, in particolare sui versanti delle competenze specifiche e trasversali dei volontari, della cultura della progettazione, valutazione e monitoraggio, e della condivisione di buone pratiche, valorizzazione e rafforzamento dei rapporti con il territorio.

La mostra, oltre a ripercorrere i 40 anni di vita (1813-1853) di Federico Ozanam, vuole essere un’occasione per raccontare e diffondere i valori, la missione, le azioni dei vincenziani in Italia e in particolare in Campania. Il materiale già esposto dal 15 al 29 aprile presso il  Santuario di Maria SS. del Buon Consiglio a Torre del Greco; verrà riproposto il 3 e 4 maggio presso la  Parrocchia San Giovanni Battista e Sant’Alfonso a Marianella; dal 19 al 25 maggio a Sorrento.

La Società di San Vincenzo de Paoli è un’ associazione cattolica, ma laica, che opera generalmente nelle parrocchie e che ha come scopo principale quello di aiutare le persone più sfortunate: i poveri, gli ammalati, gli stranieri, gli ex carcerati, gli anziani soli, sia dal punto di vista materiale-finanziario che da quello morale-culturale. Non si occupa quindi solo di pagare le bollette e fornire pacchi di alimentari, ma cerca di capire le cause delle povertà e di combatterle. In parecchie città inoltre gestisce, mense, case di accoglienza e dormitori. Ha infine settori speciali che si occupano di carcerati e di gemellaggi con i Paesi in via di sviluppo. In Italia conta circa 13.000 soci ed è presente in tutte le regioni. È presente inoltre in quasi tutti i Paesi del mondo.

ozanam