Dopo le due lievi scosse di ieri sul Vesuvio, l’Ingv, e in particolare l’Osservatorio vesuviano, scendo in campo per arginare il panico. Dall’Osservatorio, che ha il controllo costante dell’attività vulcanica, informano chiaramente che si tratta di un’attività sismica ordinaria e invitano i cittadini a non allarmarsi.

In contatto con l’Osservatorio, anche il presidente della Comunitá del Parco Vesuvio, Luca Capasso: «Ho sentito personalmente il direttore dell’Osservatorio, che mi ha rassicurato. Credo che certi allarmismi siano deleteri e non contribuiscano ad una corretta informazione, che invece è necessaria quando si trattano certi argomenti».

I movimenti tellurici erano stati registrati ieri mattina poco dopo le 5. Entrambi avevano una magnitudo di poco inferiore a due della scala Richter ed una profondità di circa un chilometro e mezzo.

Parco nazionale del Vesuvio