È saltata la trattativa tra i sindacati e gli esponenti di Governo per evitare lo sciopero nazionale previsto per dopodomani mercoledì 19 marzo.

Nulla di fatto, dunque, e l’agitazione resta. Naturalmente disagi ci saranno anche per i viaggiatori della Circumvesuviana a cui saranno garantite soltanto le fasce orarie dalle 6,20 alle 8,30 e dalle 13,30 alle 17,30.

Insomma, ancora difficoltà per i pendolari della Circumvesuviana che già quotidianamente patiscono le pene dell’inferno.

circumvesuviana