Hanno tentato di rapinare una donna con l’ormai collaudata “tecnica della pietra”, ma gli è andata male. Così i carabinieri della tenenza di Arzano hanno tratto in arresto ieri Vincenzo De Luca 42 anni, residente in via Scirea a Sant’Anastasia, e Ciro Stangarella, 53 anni, residente in via Labriola, entrambi pregiudicati. I due sono stati bloccati subito dopo aver tentato rapinare una 43enne di Napoli mentre stava percorrendo il corso Salvatore D’Amato.

A bordo di una Opel Corsa, hanno tentato di utilizzare la cosiddetta “tecnica della pietra”, che consiste nel lanciare un sasso contro un veicolo in transito. A quel punto l’automobilista, allarmato dal rumore, scende a verificare eventuali danni ed a questo punto i malviventi che procedono a rapinarlo o derubarlo della vettura. Stavolta, però, è andata male: la donna ha capito cosa stava succedendo e non si è fermata.

Ha invece avvertito immediatamente i carabinieri, che sono arrivati e sono riusciti a fermare i due malintenzionati. I due uomini sono così stati arrestati dai militari dell’arma, e sono stati portati nel carcere di Poggioreale.

tecnica pietra