L’associazione Antiracket e Antiusura Domenico Coviello di Pomigliano D’Arco, promuove per domani alle 9 una marcia antiracket per ricordare Don Peppe Diana a venti anni dal suo omicidio e per scuotere le coscienze e invitare i commercianti e gli imprenditori a non sottostare al giogo della malavita organizzata e denunciare i camorristi che mettono in ginocchio il tessuto produttivo.

Una marcia silenziosa che percorrerà le strade di Pomigliano d’Arco, e che sarà aperta a tutti i cittadini onesti, alla quale non è voluto mancare il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio,  che scenderà in strada a fianco di commercianti e imprenditori e cittadini per sottolineare la presenza delle Istituzioni nella lotta per la legalità.

Ecco in dettaglio il percorso delal Marcia Antiracket. Partenza da via Pratola Ponte (presso il Liceo Classico-Scientifico “Vittorio Imbriani”) e conclusione in piazza Leone; percorrendo via Pratola Ponte, via Roma, via Napoli, corso Vittorio Emanuele, via Mercato, via Carlo Poerio, via Cavallotti, via Guadagno, via Terracciano, via Ercole Cantone e dunque piazza Giovanni Leone.

marcia anti