Continua l’impegno dell’amministrazione comunale per il recupero del sito archeologico di Longola. Questa mattina il primo cittadino Leo Annunziata e l’assessore alla Cultura hanno incontrato i vertici dell’assessorato al Turismo della Regione Campania. Un incontro tecnico all’interno del quale sono state definite le ultime fasi tecnico-operative per accedere al finanziamento dei due milioni e mezzo che la Regione Campania ha stanziato.

«È stato un incontro – ha spiegato l’assessore Gerardo Aliberti – positivo durante il quale abbiamo definito gli ultimi aspetti tecnici che serviranno a completare l’iter progettuale propedeutici per consegnare il progetto esecutivo entro il 15 Aprile. Si tratta di un progetto che vedrà la valorizzazione di Longola non solo con una riqualificazione della struttura come la realizzazione di aree verde attrezzate ma con la realizzazione di un percorso ludico-creativo con laboratori didattici, percorsi a tema e che possa trasformare Longola in  un luogo di ritrovo».

«Un ringraziamento ovviamente – conclude l’assessore – va alla dottoressa De Rosa e l’ingegnere Nappi, che stanno curando l’intera vicenda con meticolosità e precisione». Nel frattempo l’assessore Gerardo Aliberti ha comunicato che proprio questa mattina sono stati riaperti i termini di scadenza per il concorso “Un logo per Longola” la gara che prevede la realizzazione di un logo per il sito archeologico. Il termine ultimo è stato fissato per il 10 aprile e tra le novità anche lo stanziamento di un premio economico pari a mille euro per il vincitore.

longola