Home Attualità Economia Il vescovo Depalma inaugura il dormitorio: «Il Vesuviano non fa abbastanza per...

Il vescovo Depalma inaugura il dormitorio: «Il Vesuviano non fa abbastanza per i poveri»

È stato inaugurato il nuovo dormitorio  pubblico presso il Centro “Don Tonino Bello”  (ex Casa di Riposo San Giuseppe) in via Roma. Come è noto, l’edificio a suo tempo è stato rilevato dalla Caritas Diocesana, dove quotidianamente vengono serviti circa 120 pasti al giorno a favore dei cosiddetti ospiti, in evidente difficoltà, e che col passar edel tempo è diventato un grosso punto di riferimento sociale.

La continua crisi economica ha fatto sì che aumentassero gli indigenti, in maniera davvero notevole, la testimonianza poi, del clochard trovato morto in via Diaz, senza fissa dimora, ha fatto sempre di più crescere l’esigenza di un posto dormitorio per gli “ultimi”. “Alla cattedra dei popoli”, è il titolo del ciclo degli incontri formativi pedagogici, che si svolgeranno presso questa struttura. Il tema del primo incontro è stato “Prendere l’iniziativa”, «andare incontro a loro senza paura», afferma don Arcangelo Iovino, direttore della Caritas di Nola.

A riguardo del dormitorio pubblico: sono 24 posti letto utili,  15 destinati al Comune, secondo convenzione, che secondo le esigenze impellenti possono essere utilizzati anche dalla Caritas come ha sottolineato il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano,  intervenuto alla cerimonia. L’orario di accesso il lunedì, mercoledì, venerdì, dalle ore 9,30 alle 12,30. Alla sera apre alle ore 20 e chiude alle 7,30. Dalle ore 20 fino alle 23 è dedicato al trattenimento in sala. Dalle 6 alle 7 sveglia con colazione.

All’inaugurazione è intervenuto il Vescovo di Nola, Beniamino Depalma, che ha affermato: «Incontrare  un povero è una ricchezza, incontrare un povero è come incontrare Gesù. Finora non si è fatto abbastanza per loro, si deve fare ancora molto». È intervenuto all’inaugurazione anche don Francesco Soddu, direttore della Caritas Italiana, abile guidatore della comunicazione, per un confronto pubblico. Molto efficace anche l’intervento del sindaco di San Giuseppe Vesuviano: «L’Amministrazione comunale è attenta ai problemi sociali ,elargire un contributo non basta, ma è importante essere presente ad ogni iniziativa sociale».

Posting....
Exit mobile version