Non solo l’acqua ma anche i contatori. È la strategia d’attacco della Gori contro le utenze morose da diversi mesi, se non addirittura da anni. E secondo quanto pubblicamente denunciato le azioni di distacco dell’erogazione idrica sono state numerose nei giorni scorsi tra Somma Vesuviana e Boscoreale. Operazioni simili, una settimana fa, erano state condotte anche a Palma Campania e Nola.

Eclatanti alcuni casi raccontati a Somma, dove sarebbero stati addirittura asportati i contatori di intere palazzine, compresi quelli di utenti che invece hanno sempre regolarmente saldato il conto con il gestore pubblico.

A Boscoreale, invece, arrivano forti le denunce delle classi sociali disagiate. Una ventina i casi di stop all’erogazione di acqua a famiglie che segnalano di avere gravi problemi economici. Della vicenda si stanno interessando le associazioni locali e l’ex sindaco boschese, Gennaro Langella.

contatori gori