Mai come quest’anno, il Carnevale Palmese è stato più volte oggetto di critiche, che non hanno risparmiato nemmeno l’Ente, per le decisioni prese nel lungo cammino che porta allo svolgimento della manifestazione.

Notizia di pochi giorni fa, Mario Cassese, uno dei membri dell’Ente Carnevale, ha deciso di presentare le proprie dimissioni. È lo stesso Cassese che ci racconta le motivazioni che lo hanno spinto a prendere tale decisione e che risponde a chi ha sottolineato la sua presenza nell’Ente per l’appartenenza alla lista Palma Democratica.

«Sono stato nominato  – ha dichiarato Cassese – dai consiglieri di Palma Democratica nell’Ente con il ruolo di, diciamo così, di ”controllore”. Questo è stato il compito assegnatomi, ossia cercare, qualora si fosse verificato, di impedire lo sperpero di denaro pubblico. Un ruolo che, ahimè, non ho svolto in pieno, come dimostrano le recenti denunce pubbliche sulle presunte irregolarità verificatesi durante i pagamenti. Da qui le mie dimissioni».

E a chi ha messo in discussione la sua presenza alle varie riunioni dell’Ente, dice: «Ho partecipato alle riunioni, vestivo sempre il ruolo di Segretario. Ammetto di non aver avuto una partecipazione ”attiva” durante le manifestazioni svoltesi lungo la strada che porta al Carnevale. Ma questo deriva dal ruolo diverso assegnatomi».

mario cassese