Indagini in corso da parte dei carabinieri di Palma Campania al fine di scoprire a cosa servisse la pistola che due commercianti con piccoli precedenti portavano nella loro auto. L’arma, infatti, era con matricola abrasa e dunque probabilmente acquistata sul mercato nero.

A finire in manette per porto e detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione Francesco Mancuso, 41enne di San Gennaro Vesuviano ed il 24enne Gennaro Antonio Corvino di Striano. I due, finora, erano già noti alle forze dell’ordine ma per fatti del tutto minori.

Sulla pistola sono in corso i rilievi e gli accertamenti balistici per verificare l’eventuale utilizzo in fatti di sangue o di intimidazione. I due sono stati fermati la scorsa notte nel centro di Palma Campania e si sono mostrati ai militari dell’Arma in stato di agitazione.

mancuso corvino