I carabinieri della stazione di Sant’Anastasia, ieri pomeriggio, hanno tratto in arresto Giovanni Francato, 44 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Il predetto è stato bloccato nel garage di un operaio 37enne, in via Madonna dell’Arco, subito dopo aver rubato un avvitatore professionale del valore di 300 euro. Durante perquisizione personale è stato trovato in possesso anche di attrezzi atti allo scasso, che gli sono stati sequestrati. La refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario.

L’arrestato era stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di rito direttissimo, ma ieri sera è evaso, recandosi a Pollena Trocchia, in via Guindazzi, nel “Parco 2000”, dove ha tentato di rubare attrezzi da giardinaggio da un vano condominiale.

Durante il secondo “colpo” nella stessa giornata, è stato scoperto da residenti e per darsi alla fuga si è lanciato da una finestra al secondo piano “atterrando” male e procurandosi varie fratture. L’uomo è stato soccorso e portato all’ospedale Cardarelli di Napoli. I medici gli hanno riscontrato “fratture scomposte agli arti inferiori”.

carabinieri officina