Ieri pomeriggio l’assessore regionale ai trasporti, Sergio Vetrella, ha mantenuto la promessa di visionare insieme alle amministrazioni di Poggiomarino e Striano le stazioni della Circumvesuviana.
L’assessore Vetrella ha non solo ribadito la volontà della Regione di mantenere aperta ed operativa la tratta Poggiomarino – Sarno, ma ha anche prospettato l’idea di dar vita, insieme ai Comuni, ad una nuova gestione delle stazioni.
Infatti, come spiega Antonio Boccia, assessore alle attività produttive del Comune di Poggiomarino: «Abbiamo convenuto sulla possibilità di utilizzare l’appartamento sito al primo piano della stazione e di un piano della struttura adibita a dormitorio, per fini sociali». Gli spazi i questione saranno riqualificati dalla Regione stessa e dati in gestione all’ente comunale con l’obbligo di manutenzione ordinaria.
L’assessore Boccia ha poi personalmente accompagnato l’assessore Vetrella e l’ingegnere Borrelli a visionare le ex case cantoniere di via XXIV Maggio e di viale Manzoni, in merito alle quali Vetrella ribadiva l’assoluta disponibilità della Regione alla cessione pluriennale con l’onere della ristrutturazione a cura dell’ente comunale.
Conclude Boccia: «Spero con forza che con questa operazione si possa creare un ambiente sereno ed accogliente nell’ambito della stazione, e allo stesso tempo mettere a disposizione spazi creativi per i giovani di Poggiomarino».

20140214_161911