“Il futuro è in mano ai giovani”. Quante volte abbiamo sentito questa frase? Ma quante volte ci si è sentiti presi in giro da chi proferiva tale affermazione? C’è chi, però, come la Scuola Calcio Virtus Palma, crede fermamente in queste parole, che costituiscono regola valida non solo nella vita quotidiana ma anche nel calcio.

Un principio ben conosciuto e diffuso da una società, dove si coltivano e crescono piccoli ma grandi talenti, gran parte dei quali, sulle orme dei propri idoli, hanno nel cassetto il sogno unico di diventare campioni affermati.

Una società ben strutturata, fondata su forti, esperte, ma anche giovani basi, guidata dal Presidente Angelantonio Iovino e dal Vice Presidente Aldo Della Gala. Quattro le categorie in cui sono suddivisi gli allievi della Virtus Palma e che svolgono gli allenamenti presso lo “Sporting Club della Gala”: Esordienti, allenati da mister Giuseppe Prisco (coadiuvato da Ferdinando Murano); Pulcini Misti, affidati alla cura tecnica di mister Fausto Buonaiuto; Pulcini del duo di panca mister Giacomo Iovino e Nello D’Avino; Piccoli Amici, gestiti dalla paziente guida di mister Pierino Del Duca, ex bandiera della Palmese negli anni ’60. Una  volta a settimana, poi, la società riserva un allenamento speciale per i portieri, tenuto dall’ex estremo difensore di Serie A ed attuale allenatore della Palmese, Salvatore Soviero.

Tutte le categorie sono arrivate ormai al giro di boa dei rispettivi campionati, raccogliendo grandi e soddisfacenti risultati, in attesa dei tornei previsti per la stagione primaverile.

In un periodo, quindi, in cui il calcio è spesso caduto nel baratro di scandali e cattivi esempi, questi giovani calciatori rappresentano la bella speranza di rinascita di quello che è considerato lo sport più amato del Paese.

virtus aticolo