I carabinieri della stazione di Pomigliano d’Arco hanno denunciato un 36enne e un 41enne, già noti alle forze dell’ordine, ritenuti responsabili di ricettazione e altro.

Nel corso di un servizio in località “masseria chiavettieri”, dove i militari avevano individuato un’area recintata di circa 2.000 mq, nella quale si sospettava fossero perpetrate attività illecite, i militari dell’arma hanno fatto irruzione nel posto, di proprietà di un 51enne di napoli, ma affittato ai 2 successivamente denunciati.

Nel luogo sono state rinvenute 4 autovetture risultate oggetto di furto, 3 carcasse di altrettante vetture (alle quali era stato tolto ogni segno identificativo) attrezzature varie e svariate parti di motore e carrozzeria.

La perquisizione sull’auto del 36enne ha portato al sequestro di vari attrezzi atti allo scasso. L’area è stata sottoposta a sequestro.

Carabinieri- Repertorio