«Scandalo rottami ferrosi, la Banca Popolare Vesuviana è totalmente estranea alla vicenda»


376

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la comunicazione dell’avvocato Edgardo Riccardi.



In data 29/01/2014 la Vostra testata giornalistica ha pubblicato una notizia di cronaca giudiziaria, riguardante provvedimenti dell’Autorità giudiziaria emessi nei confronti di alcuni imprenditori vesuviani operanti nel settore dei rottami metallici, contenente riferimenti non veritieri e diffamatori per l’Istituto di credito, il quale è stato indebitamente ed inequivocabilmente associato agli indagati nonostante la sua completa estraneità . In particolare:

1) la Banca Popolare Vesuviana è del tutto estranea alle indagini della Autorità giudiziaria che hanno portato all’esecuzione dei provvedimenti cautelari nei confronti dei citati imprenditori vesuviani;

 2) la Banca Popolare Vesuviana non è stata assolutamente raggiunta da alcun provvedimento dell’Autorità giudiziaria, la quale ha soltanto sequestrato alcune giacenze presenti presso l’Istituto di credito riferibili ai soggetti coinvolti nell’indagine;

3) i provvedimenti di sequestro emessi in danno degli imprenditori coinvolti sono stati eseguiti su numerose banche (nessuna di esse, tra l’altro, è stata citata) e la cifra sequestrata presso la Banca Popolare Vesuviana è a dir poco irrisoria rispetto alle giacenze rinvenute nel restante sistema creditizio.

banca vesuviana

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE