Rapina all’ufficio postale di Flocco, bottino di 1.400 euro


99

Ufficio postale di Flocco chiuso per rapina. Due malviventi hanno atteso l’arrivo del direttore e l’hanno seguito all’interno dei locali prima dell’orario di apertura. I banditi – a volto scoperto – non erano armati, ma hanno minacciato di morte l’uomo asserendo di avere una pistola nascosta nella tasca di un giubbotto. Non è stato possibile aprire la cassaforte, così la coppia di balordi si è fatta consegnare quanto contenuto nelle casse: circa 1.400 euro.



I rapinatori si sono dileguati velocemente, mentre il direttore ha avvisato i carabinieri che giunti sul posto non hanno potuto fare altro che raccogliere la denuncia. Secondo quanto appreso, ad entrare in azione sarebbero stati due uomini dell’area vesuviana: la vittima non ha saputo indicare in quale direzione siano fuggiti i due banditi.

I militari dell’Arma stanno seguendo tutte le piste: sono state rilevate le impronte digitali sulle casse che i balordi hanno toccato per svuotarle. Inoltre, ci sono diverse persone che nei giorni scorsi erano state avvistate all’esterno dell’ufficio postale.

Circa un anno fa avvenne un fatto simile sempre alle Poste di Flocco, ma in quel caso una pattuglia dei carabinieri della stazione locale riuscì a fermare i rapinatori che vennero ammanettati.

posta flocco

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE