A Pollena 400 scout per Fabio Graziano, poliziotto in stato vegetativo


424

uattrocento scout provenienti da tutta la Campania saranno impegnati domenica a Pollena Trocchia per la “Giornata della buona azione”, organizzata allo scopo di raccogliere fondi per sostenere Fabio Graziano, il poliziotto e scout in stato vegetativo dopo un incidente e attualmente in cura presso un centro di riabilitazione  austriaco.



La “Giornata della buona azione” si dividerà in due momenti: una parte dei volontari sarà impegnata nella raccolta fondi, mentre gli altri si recheranno al sito archeologico di Masseria De Carolis dove assieme all’associazione “Apolline Project” si occuperanno della sistemazione delle aree adiacenti il sito in vista della nuova campagna di scavo e dell’apertura al pubblico della prossima primavera. Attraverso l’iniziativa in programma per domenica, durante la quale gli scout entreranno a stretto contatto con la popolazione, verrà quindi lanciato un duplice messaggio di sensibilizzazione alla cittadinanza attiva volto alla solidarietà e alla cura e al rispetto del territorio e delle sue bellezze.

«In accordo con l’amministrazione comunale si terrà questo importante momento di solidarietà e di sensibilizzazione: per la prima volta i nuclei scout di tutta la Campania saranno qui a Pollena Trocchia per una manifestazione nobile che non possiamo che condividere e supportare», dichiara il  sindaco Francesco Pinto che domenica accoglierà gli scout. «L’iniziativa di domenica è nata per Fabio e attraverso la sua storia  vogliamo lanciare un messaggio educativo per i cittadini e per i nostri ragazzi: da un lato la solidarietà verso il prossimo, dall’altro il rispetto per il territorio e per l’ambiente, di qui l’intervento al sito archeologico di Pollena Trocchia», commenta invece Sergio Fiorenza, responsabile territoriale degli scout.

«È la prima volta che si attiva questa collaborazione con gli scout, ne siamo felici e ci auguriamo che ci sostengano anche in futuro per gli appuntamenti in programma per il sito di Pollena Trocchia», commenta Ferdinando De Simone, direttore di Apolline Project e dello scavo della villa romana con terme di Masseria De Carolis.

scout pollena

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE