“Terra dei Fuochi” anche a Poggiomarino, dove un uomo di Sarno è stato arrestato dai carabinieri dopo aver sversato in un terreno numerosi sacchi di scarti tessili. Il 49enne Giampaolo Testa, che aveva cosparso i rifiuti di benzina per incendiarli, è finito in carcere grazie alla nuova legge che prevede l’arresto per chi incendia l’immondizia.

A coglierle il 49enne sul fatto i carabinieri della stazione di Poggiomarino, che hanno fermato l’uomo stringendogli i “ferri” intorno ai polsi. Sequestrata la benzina e l’automobile con cui Testa era arrivato nell’area rurale poggiomarinese.

Sono in corso le indagini per accertare da dove provenissero gli scarti tessili che l’uomo ha provato a bruciare. L’attenzione si sta concentrando sulle fabbriche tessili dell’area agro-vesuviana. Per l’uomo si sono aperte le porte del penitenziario di Poggioreale.

rifiuti