Furgone con 19 stranieri stipati all’interno: maximulta e indagini sullo sfruttamento


140

I carabinieri hanno eseguito un servizio sul tratto nolano della strada statale Nola – Villa Literno, la Ss 7bis, per verificare il rispetto del codice della strada e, soprattutto, per perseguire la circolazione di furgoni per il trasporto di persone o cose non perfettamente efficienti. La problematica è stata segnalata da cittadini, anche attraverso una emittente radiofonica, i quali hanno lamentato di trovarsi spesso in condizioni di pericolo nell’incrociare mezzi con sistemi luminosi non funzionanti o con danni alla carrozzeria tali da farli considerare, appunto, pericolosi.



I controlli eseguiti in sole due ore e trenta, dalle 6 alle 8,30 di oggi, hanno portato alla contestazione di molte violazioni al codice della strada riguardanti la circolazione con mezzi non sottoposti a revisione, con fari o fanali non funzionanti, trasportando materiale oltre al limite di peso consentito.

Inoltre, 19 cittadini stranieri, 16 dei quali extracomunitari, sono stati trovati in situazioni di dubbia legalità mentre venivano trasportati a bordo di mezzi guidati da italiani, circostanze di tempo e luogo che fanno pensare a fenomeni di sfruttamento di lavoro irregolare sulle quali i militari dell’arma hanno avviato indagini, posto che molti degli stranieri non sono stati in grado di dimostrare identità o posizione sul territorio italiano.

nola controlli carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE