CLAAI e consulenti del lavoro per il sostegno alle piccole e medie imprese


154

Importante convegno quello che si è svolto, ieri, alle ore 18, nella sala congressi del ristorante “La Perla” di San Gennaro Vesuviano. Presenti i maggiori rappresentanti dell’associazione CLAAI (Associazione dell’artigianato e della piccola e media impresa n.d.r.) Campania, il presidente del punto CLAAI di San Gennaro Vesuviano (Piazza Margherita, 5), l’imprenditore Gianfranco Parisi, il vice sindaco di San Gennaro Vesuviano, Antonio Castaldo Tuccillo (il sindaco non era alla riunione perché in lutto) e i consulenti del lavoro di San Gennaro Vesuviano.



Il convegno ha presentato ufficialmente il punto CLAAI di San Gennaro Vesuviano, ma è servito anche e soprattutto per far conoscere ai commercialisti e consulenti del lavoro sangennaresi presenti alla riunione, che l’associazione CLAAI opera per difendere ed affermare gli interessi degli artigiani e dei piccoli e medi imprenditori iscritti. “Insieme dobbiamo svolgere un grande lavoro con le piccole imprese per una costante crescita attraverso un rapporto chiaro e proficuo con la vostra collaborazione”, così Gianfranco Parisi rivolgendosi ai consulenti del lavoro.

Presente anche il presidente CLAAI Campania il signor Antonio Cataldo che afferma:«È per noi motivo di grande soddisfazione aver fortemente creduto alla realizzazione di un punto CLAAI a San Gennaro Vesuviano. Il nostro compito è quello di venire incontro ai bisogni e alle esigenze delle singole imprese avvicinandole al mondo associativo, grazie anche al grande contributo dei consulenti del lavoro che io considero uno strumento indispensabile. Alle imprese va comunicato che il mondo è cambiato del tutto, la crisi non passerà mai se non che la piccola e la media impresa si mettono nella stessa direzione del mondo,tentando di stare al passo con i tempi. Favorire lo sviluppo delle imprese, stipulare accordi sindacali e contratti collettivi di lavoro, sviluppare la tutela e l’assistenza sociale e sostenere lo sviluppo delle imprese artigiane, rappresentano   – conclude il presidente- una solida base per realizzare importanti obiettivi e far crescere, tutti insieme, le piccole imprese».

Poi interviene il responsabile dei rapporti istituzionali CLAAI Campania, il signor Achille Capone che si sofferma più nello specifico, mettendo in evidenza il ruolo che intende svolgere l’associazione CLAAI con i consulenti per il sostegno alla piccola e media impresa: «Il nostro scopo è quello di diventare complementari ai consulenti del lavoro aiutando le imprese attraverso una serie di servizi come l’accesso al credito, i finanziamenti, la sicurezza ambientale e sul lavoro, i certificati camerali, il C.A.F., il patronato CLAAI e tanto altro. Assistiamo e difendiamo l’impresa fin dalla sua nascita, quindi il nostro invito è quello di stabilire un vero e proprio rapporto di collaborazione con voi consulenti diventando dei vostri partner».

Diverse le domande rivolte dai consulenti agli esponenti CLAAI Campania, dall’apprendistato all’accesso al credito da parte delle imprese. «Le imprese interessate a prestiti agevolati, attraverso le garanzie CONFIDI possono ottenere da banche convenzionate, in tempi brevissimi, prestiti a tasso agevolato e senza particolari garanzie», così Antonio Cioffi responsabile Confidi Creditart. Dopo i ringraziamenti finali, seguiti da un sostanzioso aperitivo preparato dagli chef del ristorante La Perla, il brindisi mette fine ad un costruttivo convegno di reciproca collaborazione.

WP_001819

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE