Caos al cimitero, tumulo non sigillato a Pompei: maximulta e diffida alla “Mirca”


355

Multa e diffida alla ditta “Mirca” che gestisce i servizi cimiteriali nella città mariana. Gli operatori, infatti, non hanno provveduto alla chiusura di un loculo che conteneva le ceneri di un defunto. Un’altra grana, dunque, per l’impresa già fortemente criticata in passato dai cittadini di Pompei



Insomma, una dimenticanza piuttosto grave dal punto di vista sanitario ma anche per il culto del “caro estinto”, poiché la ceneri rischiavano di finire disperse. A denunciare il fatto al Comune la stessa famiglia del defunto.

I provvedimenti da parte dei dirigenti del settore non sono tardati ad arrivare. La “Mirca” dovrà sborsare oltre duemila euro per non essersi attenuta al regolamento di polizia mortuaria che definisce chiaramente le modalità di chiusura dei tumuli.

cimitero pompei

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE