Voleva suicidarsi salvo poi ripensarci e lanciare l’allarme dopo essersi perso ai piedi del Vesuvio. Protagonista della vicenda è un 55enne sangiuseppese, F.P., che si nella serata di ieri si è inerpicato sui sentieri del vulcano cercando un posto in cui togliersi la vita a causa dei problemi economici.

Arrivato sul posto, tuttavia, ci ha ripensato ma si è reso conto di essersi perso. Ha quindi allertato i soccorsi, che per tutta la notte l’hanno inutilmente cercato. Il ritrovamento soltanto questa mattina intorno alle 9,30. L’uomo si stava riparando sotto ad un grosso albero.

Il 55enne era naturalmente infreddolito, ma le sue condizioni sono apparse buone. Ieri sera aveva lasciato un biglietto ai familiari in cui annunciava il suicidio come unica alternativa alla crisi economica. Dunque l’allarme, fino al ritrovamento avvenuto stamani nelle pinete di Terzigno.

vesuvio sentiero