Strisce rosa, “Idee in Movimento” chiede al sindaco di multarsi: «Andavano regolamentate»


196

Non si arresta il caos intorno ai parcheggi a pagamento di Poggiomarino. L’ultima novità riguarda le “strisce rosa” definite di cortesia perché non previste dal Codice della Strada. Ebbene, l’associazione “Idee in Movimento” ha protocollato una lettera rivolta al sindaco Leo Annunziata chiedendo al primo cittadino di ripristinare lo stato dei luoghi e di multarsi per avere sporcato il suolo pubblico.



Una provocazione ma non solo, quella del presidente Giuseppe Orefice, che chiarisce: «Non siamo contrari a priori alle strisce rosa, ma andava fatta un’ordinanza prima di attuare il provvedimento altrimenti si resta nell’illegalità. Purtroppo, negli stalli dedicati alle donne in dolce attesa parcheggia chiunque a sprezzo della finalità».

La lettera ha già suscitato polemiche a Poggiomarino, dove si parla di possibili ripercussioni a livello giudiziario legate alla vicenda.

strisce rosa

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE