Segreteria regionale Pd, il progetto ruota intorno all’area vesuviana


141

Il Vesuviano, comunque vada, sarà l’ombelico della segreteria regionale del Pd. Non c’è, alla fine, la candidatura del sindaco di Poggiomarino, Leo Annunziata, ma il nuovo vento dei Democratici della Campania porterà inevitabilmente verso il territorio alle falde del vulcano partenopeo. La favorita per il ruolo di numero uno del partito regionale è infatti la deputata Assunta Tartaglione, in quota “renziani doc”, napoletana ma con più di un occhio di riguardo verso il comprensorio vesuviano. Durante le ultime Amministrative, infatti, il suo ruolo per le vittorie al ballottaggio di Balzano a Boscoreale e Cuomo a Castellammare di Stabia, è stato importante, così come non ha lesinato l’impegno durante diverse manifestazioni contro il femminicidio promosse tra Terzigno, San Gennaro Vesuviano e Boscotrecase.



Da ricordare, inoltre, che la Tartaglione è stata “sponsorizzata” nella corsa alla segreteria da Mario Casillo, consigliere regionale boschese. Vesuviano doc, invece, è il suo rivale “più forte”, Guglielmo Vaccaro. Origini poggiomarinesi, nativo di Pompei e residente a Scafati, il deputato si è battuto spesso proprio per le problematiche legate all’area agro-vesuviana. Di recente si è impegnato per la Statale 268, la Circumvesuviana e per il dissesto idrogeologico. A Poggiomarino, Striano e Terzigno conta numerose amicizie e difficilmente nega la propria partecipazione ad iniziative pubbliche e private.

Scafatese, infine, è anche l’outsider Michele Grimaldi, il più giovane del terzetto e già segretario dei Giovani Democratici della Campania. Tante le iniziative intraprese nell’area vesuviana, al confine con Scafati, e gli interventi nel corso delle pubbliche manifestazioni nel Vesuviano. Un segnale mostrato più volte anche attraverso l’intesa con il responsabile dei Giovani Democratici di Terzigno e vicesegretario provinciale dei “Gd”, Gaetano Miranda.

segreteria pd

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE