Sant’Anastasia, dopo la bufera giudiziaria al Comune riparte la mensa scolastica


160

Il commissario prefettizio, Anna Nigro, ha provveduto immediatamente ad affrontare il problema della mensa scolastica. Come è noto si tratta di un servizio a domanda individuale affidato dall’Ente all’esterno, mediante gara europea. Pur avendo il Comune provveduto in tempi utili ad espletare la gara nel dicembre scorso, una sola ditta vi ha partecipato e, secondo le attuali norme, la gara non ha avuto buon fine perché per assicurare la concorrenzialità era necessario avere almeno due offerte.



Ciò ha portato all’interruzione del servizio mensa scolastica a partire da oggi, ma stamane la Nigro ha disposto che la dirigente comunale, Margherita Beneduce, procedesse con urgenza alla proroga temporanea del precedente appalto, per il tempo necessario a  ripetere il procedimento della gara, cioè per circa due mesi.

Il servizio mensa è stato, quindi, ripristinato e già da domani saranno assicurati i pasti agli alunni. Per quanto riguarda il Servizio Finanziario, l’incarico è stato conferito ad Antonio Esposito, già responsabile del servizio tributi dell’Ente.

Commissario Nigro

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE