Rete fognaria di Boscoreale, arrivano 9 milioni: stamattina la firma in Regione

56

Protocollo di intesa per Arcadis, agenzia della Regionale Campania per la difesa del suolo, competente per l’attuazione degli interventi di tutela del suolo e dell’assetto idrogeologico nel territorio, per la realizzazione dei lavori di completamento delle reti fognarie nei comuni di Scafati, Boscoreale, Calvanico e Siano. Sbloccato dalla Giunta retta da Stefano Caldoro il finanziamento per le opere fognarie che riguardano i quattro comuni, per un totale di circa 37milioni di euro, ora possono partire i lavori che miglioreranno la situazione delle acque del fiume Sarno.



In particolare, 28 milioni di euro vengono e destinati al finanziamento della realizzazione dell’intero sistema fognario di Scafati, di cui 19 per interventi immediatamente cantierabili; gli altri 9 milioni sono destinati al completamento delle rete fognaria di Boscoreale che sarà allacciata al depuratore di Foce Sarno, di quella di Calvanico da congiungere all’impianto di depurazione di Marcato San Severino, e di quella di Siano che sarà convogliata nell’impianto di Nocera Superiore. Le opere riguardano un bacino di circa 80mila residenti e un carico inquinante pari a circa 300mila abitanti equivalenti.

Questi interventi sono strettamente e funzionalmente connessi e complementari all’attuazione del progetto di riqualificazione e recupero del fiume Sarno. Con il completamento degli intervenenti igienico-sanitari e l’attuazione del progetto. La Regione Campania punta a rendere il fiume, unitamente ai suoi affluenti, sicuro rispetto alle esondazioni e disinquinato, investendo nell’area dell’agro nocerino-sarnese circa 200 milioni di fondi europei.

sarno1

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE