Psicosi terremoto, decine di chiamate a vigili del fuoco e Protezione civile

56

Da una parte l’area del Matese, dall’altra il Cilento. Il Vesuviano sembra circondato dalle faglie sismiche: e sul territorio scoppia la psicosi. Le scosse, per fortuna piuttosto lievi, vengono avvertite a sprazzi e solo ai piani alti, ma tanto basta a creare il panico.



Nella notte e nella mattinata, infatti, sono arrivate centinaia di chiamate ai vigili del fuoco ed ai centralini della Protezione Civile provinciale per sapere qualcosa in più in merito all’evoluzione del sisma.

Intanto, i movimenti tellurici continuano sia nel Casertano che nel Salernitano: piccole scosse sotto ai due gradi della scala Richter. Dunque inavvertibili ma che alimentano la paura.

terremoto cilento

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE