“Alessia, piccolo Angelo”. E poi fiori, messaggi e bigliettini sul luogo della tragedia, dove ieri mattina ha trovato la morte Alessia Ragosta di soli 4 anni. La bimba era in auto con la madre, quando la vettura per motivi ancora da accertare è finita fuori strada sbattendo contro un muro e poi terminando la corsa contro un palo della pubblica illuminazione.

La piccola ha perso la vita sul colpo: feriti la mamma, una donna di 43 anni, ed il fratellino di 6 anni. Grande commozione a Piazzola di Nola, dove la piccola viveva e ad Ottaviano, città in cui Alessia frequentava la scuola primaria.

Diverse persone sono andate sul luogo del tragico sinistro, lasciando un piccolo ricordo per la bambina tragicamente scomparsa. La madre, intanto, rischia di essere indagata per omicidio colposo: la vettura che guidava era priva di assicurazione e la bambina non viaggiava in sicurezza.

fiori incidente