Home Attualità Carnevale Palmese, per ‘A Livella nessun dubbio sulla partecipazione. Diffuso il nome...

Carnevale Palmese, per ‘A Livella nessun dubbio sulla partecipazione. Diffuso il nome del maestro

Dopo voci infondate che preannunciavano il ritiro dalla competizione carnevalesca de ‘A Livella, l’associazione dà un chiaro segnale che c’è, che è forte e compatta e che la possibilità della “ritirata” non è contemplata.

Ne è prova la scelta e la diffusione del nome del nuovo maestro per il Carnevale 2014. A gestire e coordinare banda grande e piccola, infatti, sarà Antonio Simonetti.

Chi segue l’associazione de ‘A Livella, sa che essa è solita proporre stravaganze e quest’anno ha pensato bene di convogliare l’attenzione su di sé lasciando per lungo tempo un alone sul nome del maestro come un grande punto interrogativo pari a quello protagonista del tabellone del gioco del Monopoly, perché per vincere c’è bisogno di non svelare tutte le carte fin dal principio.

Il tema proposto per questa edizione del Carnevale è un gioco che richiede astuzia e abilità per gestire i propri beni e decidere quando è il tempo di aspettare e quando quello di agire. É proprio questa la filosofia che intende seguire l’ormai diciottenne associazione; intelligenza e spontaneità, allegria e divertimento, saranno le parole d’ordine!

Antonio Simonetti è socio dell’associazione da sei anni ed ha sempre avuto un ruolo fondamentale per la riuscita della quadriglia occupandosi della scelta delle musiche e selezionando i membri della banda. Naturalmente quest’anno non avrebbe potuto fare diversamente e ad affiancarlo e aiutarlo ci sono, in prima linea, altri due soci, Nico Santorelli e Giuseppe Pizza che allestiranno un canzoniere frizzante e giovanile.

Antonio col cuore carico di emozione dice :«Sono onorato che mi sia stata offerta la possibilità di vivere questa esperienza e sono lieto soprattutto del calore e dell’affetto ricevuto da tutti i miei soci che hanno dimostrato di credere in me». Dopo quattordici anni, quando ancora ventenne ha stretto in mano la bacchetta da maestro per il Circolo Culturale Giovanni XXIII, i criteri di giudizio e le modalità di svolgimento dell’ evento sono cambiati ma in lui la passione è rimasta la stessa.

Certamente questa volta l’avventura la vivrà con più consapevolezza e maturità ma gli obiettivi ogni anno sono i medesimi per tutti i maestri, portare la propria quadriglia alla vittoria e pertanto Antonio dice :«Il mio scopo primario sarà l’esecuzione musicale che vorrei fosse ottimale, poi certamente la cura del mio vestito che non sarà scontato e sicuramente mi farebbe piacere se tutta la quadriglia fosse compatta ed accomunata della voglia di far bella figura».

Ciò che contraddistingue Antonio è la bontà, l’umiltà, la totale assenza di presunzione come sottolineano i suoi stessi soci che pertanto gli sono affezionati. Lui confessa di essere una persona abbastanza ansiosa, che si fa trascinare dagli eventi e di conseguenza focoso ed appassionato ma in quanto amante del Carnevale crede che sarà un “comandante” che lascerà vivere il divertimento ai suoi quadrigliati confidante nel fatto che tutti lo seguiranno senza il bisogno di caricarli di preoccupazioni. «Il bello della nostra associazione – dice – è che ogni socio ha un proprio ruolo ma tutti si coordinano affinché il risultato finale sia armonioso e vincente (… ) questa è una bella esperienza – aggiunge – e da buon palmese che ha il Carnevale nel sangue, mi auguro che un giorno anche mio figlio voglia provarla e in tal caso io sarò lieto di appoggiarlo, sostenerlo ed incoraggiarlo».

In perfetto stile 2014 de ‘A Livella, nessuno è disposto a dare anticipazioni sul vestito del maestro né su effetti speciali ma dietro le quinte fervono i preparativi tra battute e risate e la frenesia è tanta soprattutto in vista del 26 Gennaio, giorno in cui si inaugurerà la sede.

Quali sorprese si celano dietro gli altri punti interrogativi degli imprevisti e cosa dovrà aspettarsi il pubblico che si spera accorrerà copioso per assistere allo spettacolo? Antonio Simonetti e tutta l’associazione ‘A Livella invitano a partecipare per scoprire in quali direzioni verranno mosse le pedine.

Posting....
Exit mobile version