Camorra boschese, i killer sparavano travestiti da “I tre porcellini”

82

Si sta indagando sugli ultimi fatti di sangue e sulle recenti rapine per risalire a chi appartenevano le armi e le munizioni ritrovate ieri in via Nino Bixio. Oltre a tre pistole con le matricole abrase, all’interno del mobile abbandonato in strada, c’erano persino alcune maschere e parrucche, tra cui anche travestimenti de “I tre porcellini”.

I carabinieri di Torre Annunziata, insieme a quelli della locale stazione di Boscotrecase, stanno in queste ore ricostruendo le rapine avvenute in zona, mostrando alle vittime quanto trovato in strada. Al momento, tuttavia, nessuno tra negozianti, dipendenti di banche e semplici cittadini si erano però imbattuti nei “porcellini armati”.

Dunque, la pista maggiormente seguita è che le pistole e le maschere siano stati utilizzati per compiere delitti di stampo camorristico: omicidi ma anche tante gambizzazioni avvenute negli ultimi sei mesi nel raggio d’azione tra Torre Annunziata e Boscoreale.

camorra

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE