Home Politica “Basta morti sulla Statale 268”, i 13 sindaci chiedono telecamere e lavori...

“Basta morti sulla Statale 268”, i 13 sindaci chiedono telecamere e lavori di messa in sicurezza: «Altrimenti è meglio chiuderla»

Chiedono l’installazione di telecamere, tutor e di un “sorpassometro” i 13 sindaci dei comuni vesuviani che questa mattina si sono riuniti ad Ottaviano per affrontare l’emergenza della Statale 268, teatro nello scorso weekend dell’ennesimo grave incidente costato la vita a quattro persone tra cui tre giovanissimi. Alle vittime l’assemblea ha dedicato un minuto di silenzio.

Le amministrazioni di Ottaviano, Cercola, Pollena Trocchia, Sant’Anastasia, Pomigliano D’Arco, Somma Vesuviana, Nola, San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, Boscoreale, Poggiomarino, Volla e Boscotrecase si sono dunque riunite nell’istituto Ipsar De Medici dove hanno lanciato una serie di proposte per garantire la sicurezza sull’arteria.

Tra le richieste l’installazione di sistemi di videosorveglianza per punire chi continua a sorpassare nonostante i divieti e per chi esagera con gli eccessi di velocità. Naturalmente occhio anche ai lavori per il raddoppio delle carreggiate ancora piuttosto in ritardo e fermi da lungo tempo. «Altrimenti è meglio chiudere la Statale 268», fanno sapere i sindaci. Pronto anche un manifesto congiunto che i singoli amministratori faranno affiggere nelle loro città.

Exit mobile version