Inizieranno lunedì i lavori di ampliamento del cimitero comunale, che porteranno alla costruzione di 200 nuovi loculi e circa 3200 nuovi ossari entro novembre 2014, che sorgeranno in una struttura su due livelli alimentata da pannelli fotovoltaici, con una nuova cappella e del verde circostante che, in futuro, potrà anche essere adibito a campo di inumazione.
Sostanzialmente 3 i criteri di assegnazione, in ordine cronologico di presentazione della domanda: i cittadini che hanno presentato domanda e già versato l’anticipo conserveranno titolo di preferenza e saranno invitati a confermare l’interesse alla concessione unitamente al versamento del saldo. In caso di rinuncia, possono richiedere la restituzione dell’anticipo versato e saranno esclusi dalla graduatoria; chi invece ha presentato domanda senza corrispondere alcun anticipo ha tempo fino 31/3/2014 per versare un acconto di 900 euro per un ossario da 4 posti; infine, gli interessati che non avessero ancora presentato domanda possono inoltrarla presso l’Ufficio Cimitero insieme alla ricevuta di versamento dell’acconto, sempre entro il 31/3/2014.
Per ulteriori informazioni, l’amministrazione demanda al sito istituzionale del Comune Poggiomarino, sul quale sarà possibile trovare una ricca sezione con tutte le risposte alle domande che possono investire gli interessati.
Molto soddisfatto il vicesindaco Giuseppe Annunziata, che spiega: «I tempi dell’appalto sono stati lunghi ma sono contento: il progetto è ottimo. Dopo l’ampliamento del cimitero, il regolamento di polizia mortuaria ed il nuovo piano cimiteriale, finalmente entro la fine dell’anno consegneremo alla cittadinanza uno spazio tutto nuovo dove far riposare i cari estinti».

foto_ampliamento_cimitero_2[1]