Stalker evade dai domiciliari, riconosciuto e arrestato da poliziotto fuori servizio

57

I poliziotti del commissariato di Pubblica Sicurezza di Torre Annunziata hanno arrestato il 32enne del posto ma originario di Pompei, Pasquale Cirillo. L’uomo è accusato di evasione dai domiciliari dove era stato ristretto in custodia cautelare dal Tribunale di Torre Annunziata in quanto ritenuto responsabile del reato di atti persecutori. Un poliziotto fuori servizio del commissariato di Pompei, l’Ufficio di Polizia che lo scorso 11 ottobre aveva proceduto al suo arresto, lo ha riconosciuto mentre si aggirava tra la folla all’interno della stazione FS di Pompei.

Nel dubbio se l’uomo avesse terminato o meno la custodia cautelare, ha subito avvisato l’ufficio territorialmente competente a vigilare sulla sua custodia: il Commissariato di Torre Annunziata. Il giovane, riconosciuto il poliziotto, si è quindi dileguato tra la folla per poi prendere la strada di casa. Gli agenti di Torre Annunziata sono però stati più rapidi di lui. Hanno infatti immediatamente raggiunto la sua abitazione di via Veneto dove non lo hanno trovato.

I poliziotti si sono quindi attivati per rintracciarlo e poco dopo infatti, lo hanno notato presso la sua abitazione e lo hanno arrestato. Il Tribunale di Torre Annunziata ha quindi disposto che venisse nuovamente ristretto ai domiciliari in attesa del giudizio. Nei prossimi giorni il 32enne verrà infatti giudicato con rito direttissimo per il reato di evasione.

polizia

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE