Ha seminato il panico per chilometri prima di essere fermato dalla polizia che ha inseguito un tir fino all’uscita di Nola dell’Asse Mediano. Il trasportatore, infatti, ha eseguito decine di sorpassi a tutta velocità in un tratto dove il limite è di soli 60 chilometri orari e soprattutto dove non è consentito ai mezzi pesanti di “mettere la freccia”.

Dunque una serie incredibile di violazione del codice della strada da parte dello spericolato camionista, che ha messo a repentaglio vite umane con la sua guida fuorilegge. Dopo la lunga serie di sorpassi, l’uomo è stato affiancato dalle volanti che gli hanno intimato lo stop una volta uscito a Nola.

Per il 48enne autotrasportatore residente proprio nella città dei Gigli sono scattate le sanzioni: ritiro per due mesi della patente di guida, decurtazione di 10 punti, denuncia penale e una multa da 318 euro. Insomma, al conducente del tir è andata anche fin troppo bene.

polizia stradale