I carabinieri della stazione di Boscoreale hanno arrestato Vincenzo Rivieccio, 31 anni, residente in via Lava Troia e Gianni Di Dato, 34 anni, residente in via Lamaria, entrambi già noti alle forze dell’ordine, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa l’11 dicembre dal Gip di Torre Annunziata per rapina aggravata.

I militari dell’Arma, con indagini tradizionali avviate dopo la denuncia dettagliata di una commerciante, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei due uomini, ritenendoli responsabili della rapina avvenuta a Boscoreale lo scorso 26 ottobre: in quella circostanza, secondo gli investigatori, i due uomini hanno fatto irruzione in un negozio di ortofrutta e con minacce si sono fatti consegnare l’incasso dalla proprietaria, circa 1.500 euro.

Ad incastrare i due il riconoscimento fotografico fatto dalla vittima. Rivieccio è stato associato al carcere di Poggioreale mentre Di Dato è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari.

carabinieri4