Torna in libertà la poiana ritrovata ferita nei giorni scorsi dal presidente dell’associazione cattolica Amici di San Francesco, Alfonso Allocca. Dopo giorni di cure, il rapace è stato liberato nei pressi della Chiesa di Santa Maria a Castello, a Somma Vesuviana.

Presenti anche i vertici del Parco nazionale del Vesuvio, rappresentanti dal consigliere Pasquale Piccolo e dal direttore Gennaro Esposito.  La poiana è un rapace diurno. Ha una lunghezza  tra i 51 e i 57 centimetri con una apertura alare dai 110 ai 130. La sua liberazione è stata salutata con gioia dalle molte persone intervenute a Santa Maria a Castello, trattenute nella bella zona di Somma Vesuviana anche dalla musica popolare.

«Sono segnali importanti, che restituiscono anche fiducia nel futuro del territorio. Ai volontari che hanno provveduto alle cure del rapace va il mio plauso», è il commento del presidente della comunità del Parco, Luca Capasso.

poiana