È stato un Natale di dolore quello vissuto dalla città poggiomarinese. Ieri pomeriggio in centinaia si sono infatti ritrovati nella parrocchia del Santissimo Rosario di Flocco dove c’è stato l’ultimo saluto a Tilde Califano, la donna di 46 anni deceduta nel tragico incidente stradale in via Nuova San Marzano, nel giorno della Vigilia. Immensa la commozione dell’intera comunità di Poggiomarino, straziante – naturalmente – la sofferenza dei familiari.

Il rito funebre è stato officiato dal parroco don Antonio Guarino insieme a don Aldo D’Andria parroco di Sant’Antonio da Padova e che ha voluto ricordare la donna anche durante la veglia notturna natalizia, donando alla famiglia una candela accesa con la “Luce di Betlemme”. Don Guarino ha ricordato l’impegno sociale ed ha chiesto a tutti i fedeli di restare accanto al marito Michele De Lia, poliziotto municipale del comando poggiomarinese, ed alle tre figlie Serena, Gaia ed Eliana.

Continua intanto il lavoro degli uomini in divisa per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. I vigili urbani di Scafati, competenti del tratto di strada su cui si è verificato l’impatto letale, stanno esaminando i rilievi ed alcune immagini delle telecamere di sorveglianza poste in zona. Resta in ospedale il conducente del furgone che si è scontrato con la Ford Fiesta guidata dalla 46enne. Le sue condizioni sono tuttora gravi, ma dopo essere stato operato d’urgenza il quadro clinico sembrerebbe in netto miglioramento.

Alla famiglia De Lia e particolarmente a Michele, autore di una seguita rubrica sul nostro giornale, vanno le sentite condoglianze della redazione de “Il Fatto Vesuviano” per il terribile ed insopportabile lutto.

tilde ok