Fuga dal Vesuvio, ecco dove andranno i cittadini dei comuni da evacuare

6593

Spunta la mappa della Protezione Civile che stabilisce la destinazione dei comuni da evacuare qualora il Vesuvio decidesse di svegliarsi definitivamente provocando una violenta eruzione. Quella dei “gemellaggi” è una delle sostanziali modifiche apportate dal dipartimento nazionale per le emergenze nel nuovo Piano redatto circa un anno fa ed in cui il numero delle città a rischio è passato da 18 a 25.



I comuni sono suddivisi in “zona rossa 1” e “zona rossa 2”, ma secondo le idee della Protezione Civile vanno tutti abbandonati per evitare la furia del vulcano partenopeo. Un progetto in cui è coinvolta l’intera Italia e dove ogni regione dello Stivale dovrà accogliere gli abitanti di uno dei paesi prossimi al Grande Cono.

Secondo la tabella di marcia stabilita dalla struttura capeggiata da Franco Gabrielli, il Piano di fuga dovrebbe essere definitivamente valido entro la prima metà del 2014. Restano ancora piuttosto oscure le modalità dello spostamento di massa e l’accoglienza riservata ai cittadini dell’area vesuviana.

fuga vesuvio

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE