Nascondeva in cantina due quintali di fuochi d’artificio, ma è stato scoperto ed arrestato dai carabinieri. È accaduto a Pomigliano d’Arco, dove i militari della stazione di Afragola hanno arrestato, per detenzione illegale di materiale esplodente, un 57enne incensurato.

I carabinieri, nel corso di indagini per contrastare la vendita illegale di fuochi di artificio, hanno perquisito l’abitazione del 57enne di Pomigliano d’Arco, dove hanno trovato 200 chilogrammi di fuochi d’artificio, di cui 120 di quarta e quinta categoria, e 80 di prodotti artigianali, che l’uomo aveva nascosto in una piccola cantina di pertinenza.

Tutto il materiale è stato sequestrato dal nucleo artificieri del comando provinciale di Napoli, mentre per l’uomo sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

botti carabinieri