Ci sono i vandali, i tossici e persino un giro di prostituzione: nei bagni della stazione di porta Nolana della Circumvesuviana accade di tutto, al punto che i lavoratori della nuova Florida, la società che si occupa delle pulizie in Circum, non ne hanno potuto più di siringhe e sangue ovunque ed hanno scritto all’azienda, chiedendole di intervenire.

Presto detto: l’Eav ha deciso di piazzare le guardie giurate davanti all’ingresso dei wc, per tentare di arginare l’escalation di atti teppistici. È l’ennesimo episodio che riguarda l’azienda di trasporti campana, da tempo alle prese con una crisi drammatica. Si tratta delle stesse guardie giurate che sorvegliano pure i tornelli: una presenza che dovrebbe fare da deterrente ai malintenzionati, anche se i sindacati restano scettici.

«Ripulendo, dopo una dei consueti raid, mi sono fatto male. Ho dovuto fare le analisi per capire se avevo preso qualche malattia: sono state settimane di inferno, ho avuto paura per la mia famiglia», racconta Giuseppe Volpe della Cisal. E Luciano Graziano aggiunge: «Si tratta di una situazione vergognosa, che mette a rischio l’incolumità dei viaggiatori e quella dei lavoratori».

 circumfoto